Squadra corse Stones Bike - I Cimosai -  .....

Style Identity!!!!

  • bacchin
  • Barina
  • somi
  • tizzone_ardente
  • giacon
  • Simonato
  • Errebi
  • defranceschi
  • cp
  • accordare
  • Ottica Lux
  • Ciemme
Stampa

29.10.17 - Gara Sociale Stones Bike

Scritto da Tosetto L..

29 ottobre 2017 – Dolo (VE)

Pronti per la “classica” di fine anno, gli atleti Stones si sono dati appuntamento a Dolo (VE) nell’ultima gara in programma del circuito “Pedalate Venete”.

In un clima di festa, sport ed amicizia si è svolto il campionato sociale Stones Bike 2017 che prevedeva un regolamento studiato appositamente dal Presidente e Vice assieme al responsabile della logistica Stefano Zaghetto, per creare un trittico di atleti bilanciati. Alla fine il risultato raggiunto ha decretato la vittoria dei soliti atleti più forti e nessuno ha capito nulla del regolamento di gara, in ogni caso non sono state tradite le aspettative di tutti, divertimento ed agonismo sono state ampiamente soddisfatte e la festa tra gli atleti ha chiuso in bellezza la giornata.

Ma andiamo per ordine; il tutto nasce da un’idea di creare un appuntamento generale che sappia coniugare gli interessi di tutti gli atleti e dei loro accompagnatori, un evento di fine anno per celebrare assieme tutti i successi agonistici in un ambiente a noi congeniale.

La scelta dell’ultima gara presso il famoso circuito ricorda la provenienza della maggior parte degli atleti che hanno iniziato la loro passione per le due ruote nelle manifestazioni sportive delle “Pedalate Venete” le quali, conservano ancor oggi lo spirito a noi tanto caro di solidarietà, sport, amicizia e divertimento per tutti.

La giornata inizia con il cambio dell’ora legale regalando un’ora di sonno in più agli atleti in attesa della fatica agonistica...il sottoscritto arriva all’appuntamento prima di tutti a causa della sveglia mentale estiva sbagliando anche l’abbigliamento, troppo leggero per la temperatura oramai autunnale!

Accolto dall’organizzatore dell’Evento Antonio Bianco, cerco di organizzare il luogo dove verrà piazzata tutta la logistica Stones. Inizio con lo spostamento di un camper piazzato a circa 8 mt dall’area destinata, poco spazio rispetto a quello che sta per arrivare....

Alle 8.30 in perfetto orario :) ...... il Presidente arriva con il dirigibile Stones e, in pochi minuti, gazebo, panche e tavoli vengono montati dagli atleti, le Coppe di fine gara vengono collocate al centro della tavolata attorniate dal cibo e vino a volontà ... alla fine, metà della piazza dove c’è l’organizzazione della gara sarà tutta arancio e, sotto gli sguardi increduli dei presenti, inizia lo spettacolo!

Piccola riunione tecnica per illustrare  il regolamento che è già subito ora di andare in griglia. Ovviamente partenza a “TUTTA” degli atleti per quella che doveva essere una garetta in compagnia ma alla fine si è rivelata una corsa agguerrita all’ultimo metro...

Paolino Segato come da tradizione, non si fa mancare il volo nell’erba, forse preso dalla troppa foga di battere l’amico rivale Federico Finesso, faina dell’anno 2016 che, sgammato l’anno precedente non si fa fregare due volte, rivedremo i filmati della gara per confermare.

Coppie di gara improbabili hanno gettato lo scompiglio tra gli atleti che già dal primo giro non ricordavano i loro compagni di formazione, poco importa, in ogni caso sarà un successo!

Dopo 4 giri la gara era già terminata e tra le facce increduli degli atleti che preparavano l’ultimo “a manetta” come da manuale, si dovranno accontentare, dopo un’annata agonistica così impegnativa uno sconto è sempre apprezzato ma veniamo ora all’ordine di arrivo:

Ultimi classificati il trio Solenghi, Lopez e Marchesini alias Baiocchi (baio) Paolo, Tonan (mastino)  Vanni e Biasiolo (baloz) Denis che per un conteggio sfigato riferito all’ordine di arrivo, e il cardio “a risparmio” impostato dal capitano, finiscono in coda al gruppo;

Settimi ma non “gli ultimi arrivati”, Mancin (bresaola) Donato Riccardo, Greggio (copate) Andrea e Buso (c’è ne ho le prove)Stefano. Il capitano della squadra al secondo giro non esita a fermarsi in soccorso ad un atleta infortunato pertanto, perde tempo prezioso...gli altri due sono in ciclopedalata assistita...;

Sesti, capitanati da Miotto Cristian il nuovo acquisto Stones, Crivellaro (lele) Daniele indemoniato più che mai e Ruzzon (prof) Antonio, spompato dalle infinite gare disputate questa stagione, non riescono a fare di meglio, si riscatteranno il prossimo anno;

Quinti, guidati dal Vice Presidente Rizzi (gattamorta) Simone, Luca (dago) d’Agostini e Tosetto (thegiornalisti) Luigi, si svenano per raggiungere gli scatenati partiti davanti come delle faine ma non riescono a colmare ilgap di svantaggio, alla fine per dare soddisfazione al mio compagno di squadra Dago, negli ultimi metriprima dell’arrivo lo farò tagliare il traguardo prima di me ....;

Quarti, leader del gruppo il pluricampione nostrano di arrampicate Segato Paolino, il presidente Colò Riccardo sempre più occupato ad osservare le bici presenti per una valutazione commerciale e Bepato (beppa pig) Federico, galvanizzato dalla nuova bici oggi imprendibile, si ferma anche lui a soccorrere il malcapitato atleta infortunato, riparte più forte di prima ma non basta, alla fine non riescono a piazzarsi in zona podio:  peccato! dichiarerà Beppa Pig, ci tenevo a fare la mia porca figura....; 

Terzi, trascinati dall’agguerrito Luca (forcafox) Tonan, indemoniato dall’omonimo ammortizzatore anteriore, Savio (wurstel-marathon)Simone occupato mentalmente nella costruzione della nuova casa e Donolato (keepcalm) Davide, danno il meglio di sé meritando la coppetta finale del Sacro Graal...;

Secondi come Toto Cutugno a Sanremo, capitanati da Alessandro (silent) Bonisolo, Zannato (bromptonGiannicola e Muraro (bellicapelli) Andrea, riescono a staccare gli avversari agguerriti che già assaporavano l’idea della Coppa più ambita....;

Primi, “i paraculi” capitanati da Federico (faina) Finesso, Oscar (delfino) Tiso e Luca (resuscitato) Monti, forti della gamba allenata del loro leader si piazzano in testa al campionato sociale suscitando forti perplessità tra i presenti, si annunciano numerosi ricorsi...

Tapiro d’oro della giornata va al grande Paolino Segato con la seguente motivazione: “...arrivato a Dolo City per una gara non-competitiva classificata come “tranquilla pedalata in compagnia”, si defila dal gruppo per il riscaldamento da professionista, appare successivamente alla partenza in prima fila accanto all’amico-rivale Tasso. Beccato dall’infallibile e severo giudice di gara Stefano (Zagor) Zaghetto mentre smodatamente ingurgita  gel energizzanti al limite del doping domenicale, partiva “razzo” senza nessuna pietà. Durante il primo giro preso dalla foga di vincere la gara a tutti i costi ma soprattutto di umiliare l’amico Tasso e, nel contempo agguantare l’ambito “trofeo dell’anno”, perdeva terreno in una curva volando rovinosamente a terra come l’anno precedente ...Tipico esempio di atleta Tapirato!

Con grande soddisfazione di tutti gli atleti presenti e delle compagne, figli/e accorse all’evento, si conclude  la gara sociale Stones Bike in attesa del prossimo appuntamento alla cena di fine anno dove si festeggeranno i successi agonistici e le soddisfazioni guadagnate sui campi di gara.

Un ringraziamento particolare va ai giudici della competizione Stefano e Andrea che si sono adoperati nella buona riuscita della manifestazione, alle mogli e compagne che hanno contribuito alla festa con il cibo e ovviamente un plauso alla “regia” di questo successo, il Presidente Riccardo Colò coadiuvato dal Vice Simone Rizzi sempre presenti e attivi nella guida della Squadra che l’anno prossimo si appresta a festeggiare i 14 anni di vita.

Luigi Tosetto

  • cp
  • accordare
  • Ottica Lux
  • bacchin
  • tizzone_ardente
  • Barina
  • somi
  • giacon
  • Simonato
  • Errebi
  • defranceschi
  • Sitebysite

Visitatori

Today491
Yesterday413
This week1233
This month7305
Total647574

Guests : 33 guests online Members : No members online

Compleanni

03/03/2020
Tanti auguri Manuel Buratto
14/03/2020
Tanti auguri Federico Finesso
26/03/2020
Tanti auguri Lucio Luise
04/04/2020
Tanti auguri Gianni Botton
Copyright © 2005-2020 Stones Bike. Tutti i diritti riservati.

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.

Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra politica sui cookie. Per saperne di piu'

Approvo